Anycubic I3 installazione

La Anycubic I3 MEGA è una stampante 3D FDM, (Fused Deposition Modelling o Modellazione a deposizione fusa) con telaio in metallo, a uso quasi professionale, con prezzo accessibile e visto la sua ampia diffusione, una macchina molto affidabile. Mercoledì 24 gennaio Alle ore 15, arrivo il pacco voluminoso di 15 Kg, dopo poche settimane dell’ ordinamento alla Gearbest, con magazzino in Germania. All’ apertura si trova subito un adattatore per la presa elettrica. Nei blocchi di polistirolo, si trovano subito tutti gli accessori offerti graziosamente, il manualetto illustrato a colori, è in lingua inglese ma la versione in italiano si trova sul sito ufficiale in formato pdf. Il supporto bobina è molto spartano, la bobina di plastica PLA nera, sotto vuoto con sacchettino di silicagel per la protezione contro l’ umidità. Troviamo come pezzi di ricambio un interruttore di fine corsa (Stop End) e un ugello (Hotend).
L’ assemblaggio dei due blocchi del telaio della macchina CN, non pone nessuna difficoltà, gli attrezzi sono già tutti dentro la scatola: chiavi a brugola per il fissaggio dell’ arco verticale sul telaio principale, il tutto da un idea di grande rigidità.
L’ interruttore 110 v – 220 v deve essere spostato a sinistra. I tre connettori rosso, verde e blu devono essere fissati correttamente, come lo vedremo fra poco !
Il filo di plastica passa attraverso un sensore fissato con un originale magnete sferico che fa da perno, poi nell’ estruder (pinzare per fare passare liberamente il filo nel tubo di teflon).

Accendo la macchina, ma un messaggio insistente appare “TO sensor abnormal” (sensore anomalo), dal manuale, mi chiede di verificare i connettori, il connettore rosso non è inserito bene!

Accendo la macchina e sembra sistemato, vado avanti con la procedura di ricerca dello zero macchina che si fa in maniera automatica, si trova sull’ angolo basso sinistro del piano di lavoro. L’ asse “x” si sposta a sinistra, l’ asse “y” verso l’ avanti, ma quando la testa si abbassa, una brutta sorpresa, sulla colonna di destra il motorino non si ferma e tutta la macchina si mette a vibrare. Tutti i fine corsa funzionano, danno un “bip” sonoro quando vengono chiusi, tranne quello della colonna di destra! Mi viene da pensare che sia rotto, è facilmente accessibile, lo smonto e sostituisco con il pezzo di ricambio, ma niente da fare! Un ultima tentativo si può fare, sul piccolo connettore bianco, uso un filo elettrico per fare da “ponte”, e verificare che quando si chiude il circuito, niente succede, quindi l’ interruttore non è incriminato.
Alla fine, scopro che un pin nell’ angolo del connettore rosso era piegato, è quello che mandava il segnale logico di fine corsa alla macchina!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *